Mondorosa. Waiting for a victorian romance. Fin de Siècle. Amore proibito, storia di un amore deciso a non arrendersi alle avversità

E in questa calda estate torno a uno dei miei grandi amori, il romance storico… per il nostro Mondorosa ecco la mia ultima novità: Fin de Siècle. Amore proibito dove si parla ancora d’amore, di donne e di Epoca Vittoriana. Ma anche di moda e stili, di haute couture, di passioni che chiedono solo di poter esplodere e di amori contrastati e difficili, di anime che non riescono a sottrarsi alla potenza del vero amore e di cuori in subbuglio che chiedono solo di poter amare ed essere amati. Si parla di Charlotte e di Anthony che devono lottare contro le convenzioni sociali e contro un destino avverso per poter vivere un amore puro, profondo e deciso a non arrendersi alle avversità.

Il volume sarà disponibile dal 16 agosto 2017 su Amazon, sia in formato cartaceo che in formato ebook (anche in lettura gratuita per chi ha l’abbonamento KindleUnlimited), ma è già possibile prenotarlo cliccando sull’immagine…

PRENOTA SUBITO LA TUA COPIA

e aspettando l’uscita di questo palpitante victorian romance qualche parola sulla trama…

prenota

Inghilterra XIX secolo.
Lord Anthony Bramby è un conte che ha voluto realizzare il sogno che suo padre aveva prima di morire, quello di avviare un opificio. Un sogno da sempre ostacolato dalla contessa sua moglie. Un sogno che ha lasciato la famiglia in ristrettezze economiche ma che il nuovo conte è riuscito a far fruttare risollevando le sorti di un progetto che appariva fallimentare. Un sogno che Anthony vuole far crescere ulteriormente aprendo un atelier a Londra, in Regent Street. Un’idea che va contro il volere di sua madre e della sua giovanissima fidanzata Eliza. Un progetto che Anthony non ha deciso di avviare da solo ma insieme a Lady Virginia, sua sorella minore. Bella e intelligente zitella che coglie così l’occasione per poter fuggire dalla casa natale e affrancarsi dalla dispotica madre.
Charlotte Worth è una sarta che ha avuto in sorte il nome del famoso stilista creatore dell’haute couture. Cresciuta senza una vera famiglia, fuggita da un ricovero poco più che bambina si è ritrovata, per fatalità, a provare il lavoro di ago e filo e a scoprire un talento inaspettato. Così a soli diciannove anni occupa il posto di prima sarta in uno degli atelier più rinomati di Bond Street.
E proprio in un pomeriggio di gennaio i suoi occhi color del cielo di primavera incrociano quelli grigi di Anthony, nell’atelier dove lei lavora e dove lui ha accompagnato la fidanzata e la sorella a fare acquisti. Per il conte Bramby è amore a prima vista, un colpo di fulmine impossibile da ignorare perfino a occhi esterni come quelli della sua fidanzata Eliza che, furiosa di gelosia, riesce a far licenziare la sarta in modo ingiusto.
Il mondo di Charlotte va in frantumi e lei si ritrova senza un lavoro e senza un posto dove vivere. Lo spettro di un passato terribile torna presente e tutti i suoi sogni si sciolgono come neve al sole. Ma il destino, nei panni di Lady Virginia, si presenta con una generosa offerta che Charlotte non potrà rifiutare. Una proposta che le permetterà di continuare a lavorare come sarta e di non dover ritornare alla vita di stenti e fatiche che aveva condotto per anni, nonché di poter stare accanto all’uomo che ha rubato il suo cuore e la sua anima, il cui pensiero domina i suoi sensi in modo incontrollabile.
Così l’Atelier Bramby comincia la sua attività in una Londra che si avvia alla fine del secolo, tra i tavoli della sartoria dove si partoriscono nuove idee e nuovi stili, le stoffe preziose, i divani di broccato della sala prove e le capricciose richieste di clienti blasonate ed esigenti. Mentre un amore proibito nasce e cresce tentando di superare gli ostacoli per poter essere vissuto da Charlotte e Anthony. E intorno a loro tutti gli altri personaggi. Tutti con i loro sogni proibiti, le anime in subbuglio, la passione che chiede solo di poter esplodere e il desiderio represso di poter consumare amori imbrigliati in una società eccessivamente formale, coercitiva e castrante come quella vittoriana.

LEGGI ANCHE GRATIS IL ROMANZO

Lascia un commento